Analisi spessori

Analisi degli spessori galvanici

Per l’analisi degli spessori galvanici, gli strumenti Bowman sfruttano la fluorescenza di raggi X, una tecnica versatile e non distruttiva. Il campione, esposto a un fascio primario di raggi X, emette una radiazione secondaria, caratteristica degli elementi eccitati. Un rilevatore a dispersione di energia rileva con alta precisione l’energia emessa e, grazie a un potente software di calcolo, si hanno, come risultati, gli spessori galvanici del campione analizzato.

L’obiettivo è il miglioramento della qualità e una riduzione dei costi. Quasi tutti i prodotti sul mercato presentano un rivestimento di qualche tipo; pertanto, l’utilizzo di tecnologia ad alta precisione che garantisca il riporto minimo da applicare ai prodotti, migliorerà il processo produttivo, riducendo costi e tempi supplementari generati da un errato riporto.

Le applicazioni più comuni nell’analisi dei rivestimenti galvanici coprono i campi industriali dei circuiti stampati, componenti elettronici, parti di automobili, gioielli, dispositivi di fissaggio, lampade domestiche, componenti ottici, alta moda, etc…